Ambito Distrettuale di Lodi - Piazza Mercato, 5 - 26900 Lodi - Tel. 0371 409332

PROGETTI SULLA TEMATICA INTEGRAZIONE E IMMIGRAZIONE

In questa sezione trovi informazione relative ai progetti per l'integrazione di Cittadini Stranieri di Paesi Terzi. È possibile avere informazioni rispetto ai serivizi attivabili per diversi destinatari (adulti, minori),in  diversi ambiti (scolastico, exstrascolastico) e di natura differente (sociale e/o sociosanitario).

 

Immagine di Freepik

 

Filtra per:

Bando/progetto concluso

FAMI – S.P.Q.R. Servizi Più Qualificati in Rete

Nome progetto: FAMI – S.P.Q.R. Servizi Più Qualificati in Rete

Capofila: Azienda Speciale Consortile Servizi Intercomunali

Partner: Liceo Scentifico G. Gandini, Emmanuele società cooperativa sociale onlus, Azienda Socio Sanitaria Territoriale di Lodi, Movimento per la lotta contro la fame del mondo.

Finanziato da: Ministero dell’interno - Fondo Asilo Migrazione e Integrazione 2014-2020

Totale progetto: € 170.581,90

Durata: 17 luglio 2017-30 marzo 2018- PROGETTO CONCLUSO

Obiettivo generale: Accrescere l’integrazione degli enti pubblici e privati individuando e collaborando nella ricerca di nuove soluzioni; migliorando l’offerta di servizi sul territorio in ambito sanitario, alloggiativo, formativo, sociale e finanziario garantendo una più ampia diffusione dell’informazione e supportando gli operatori; ed infine incrementando le competenze degli operatori pubblici e privati in materia di accoglienza e integrazione dei cittadini stranieri attraverso un investimento formativo volto a sostenere prassi innovative.

Nell’ambito del progetto sono previste le seguenti azioni:

Istituzione di un Tavolo di lavoro territoriale finalizzato a promuovere buone prassi e modellizzazione di interventi
Potenziamento dello Sportello Stranieri che fornirà assistenza, orientamento, consulenza giuridica e accompagnamento agli operatori e/o direttamente ai cittadini stranieri, alla luce della normativa italiana, comunitaria ed internazionale.
Formazione degli operatori dei servizi territoriali
Messa a disposizione dell
' I’m GREAT!, (http://www.imgreat.eu/app/dev/) strumento informatico innovativo per orientare i cittadini stranieri sui servizi a loro dedicati attivi nella Provincia di Lodi.
L’APP creata dagli studenti del Liceo Scientifico Gandini, con la collaborazione del Movimento Lotta Fame nel Mondo (www.mlfm.it), è strutturata per fornire informazioni in merito al vivere e integrarsi sul territorio Lodigiano, con l’obiettivo di rendere omogenee le informazioni relative ai diversi servizi.

 

 

Visualizza sezione

Bando/progetto concluso

FAMI - MISURA PER MISURA- Atto II° Integrazione

Nome progetto: FAMI MISURA PER MISURA - ATTO SECONDO: INTEGRAZIONE

Capofila: Regione Lombardia

Partner: Azienda Speciale Consortile Servizi Intercomunali Azienda Speciale Consortile del lodigiano per i servizi alla persona, Azienda Speciale Retesalute,  Offerta Sociale Azienda Speciale Consortile (Ambito Vimercate), Comune di Milano, Comune di Pioltello (Distretto Sociale Est Milano), Comune di Chiari (Ambito distrettuale n. 7 Oglio Ovest), Azienda Speciale Consortile Comuni Insieme (Ambito di Garbagnate), Comune di Bergamo, Comune di Dalmine, Azienda Territoriale per i servizi alla persona (Ambito 9 Ghedi), Insieme per il sociale (Ambito di Cinisello Balsamo), Comune di Sesto San Giovanni (Ambito di Sesto e Cologno Monzese), A.S.S.E.M.I. – Azienda Sociale Sud Est Milano, Comune di Lonato del Garda (Ambito 11 Garda),  Azienda Speciale Consortile Sociale Legnanese (SO.LE), A.S.C. Risorsa Sociale Gera d’Adda (Ambito di Treviglio), Comune di Crema (Ambito distrettuale Crema), A.S.C.I. – Azienda Sociale Comuni Insieme (Ambito Lomazzo-Fino Mornasco), Comune di Varese, Comune di Monza, Comune di Desio Progetto

Finanziato da: Ministero dell’interno – Fondo Asilo Migrazione e Integrazione 2014-2020

Totale ricevuto: 114.177,72 €

Durata: 19 luglio 2017-31 dicembre 2018-PROGETTO CONCLUSO

 

Obiettivo generale:

Miglioramento dei livelli di programmazione, gestione ed erogazione dei servizi pubblici e amministrativi rivolti ai cittadini di Paesi Terzi attraverso lo sviluppo di un’azione di governance multilivello e la sperimentazione di interventi a carattere innovativo

 

Obiettivi specifici:

- Rafforzare e ampliare la rete coordinata da anni dall’Azienda Speciale Consortile Servizi Intercomunali per i servizi alla persona, dei soggetti impegnati nelle attività di segretariato sociale (Enti locali), di mediazione culturale (enti del Terzo Settore e istituti scolastici), dei soggetti impegnati nelle attività informative (enti locali, enti del Terzo Settore e organizzazioni sindacali gestori degli sportelli informativi);

- Ricostruire in modo capillare e aggiornato il quadro della domanda e dell’offerta di interventi esistenti al fine di promuovere un maggior accesso e una maggiore fruizione delle opportunità presenti;

- Offrire agli operatori degli enti locali impegnati in attività di segretariato sociale formazione, supporto e orientamento sia sul piano normativo che su quello organizzativo-relazionale;

- Offrire servizi anche con caratteristiche di innovatività al fine di valutarne potenzialità, limiti ed elementi di trasferibilità e replicabilità all’interno dei diversi livelli di programmazione presenti.

In particolare l'Azienda Speciale Consortile Servizi Intercomunali si occuperà di fornire sviluppo e sostegno alle funzioni di segretariato sociale, organizzato nelle diverse modalità, con particolare attenzione alla popolazione migrante.

 

Principali attività:

-Interventi di mediazione linguistico- culturale a supporto delle funzioni di segretariato sociale dei Comuni e delle forme associate. Previa formazione i mediatori linguistico-culturali agiranno in qualità di tutor in supporto agli sportelli sociali dei Comuni per attività di primo accesso dei cittadini stranieri e utilizzo del Sistema Informativo Zonale SIZ. I mediatori saranno il riferimento primario della progettualità sull’individuo o nucleo famigliare e garantiranno l'attuazione del coordinamento e integrazione tra i vari servizi (di supporto alla ricerca lavorativa, abitativa, sanitari, ecc.) in relazione al bisogno colto e agli obiettivi individuati. L’azione avrà la funzione di sollecitare, rinforzare e monitorare la risposta della famiglia rispetto al percorso di integrazione che verrà co-progettato con la stessa. Il mediatore-tutor opera in una logica di sviluppo e non assistenziale, in raccordo con i servizi. L’attribuzione del monte ore per ogni Comune verrà stabilita in base alle esigenze in termini di volumi/attività a favore dell’utenza straniera.

- Potenziamento dello sportello informativo presente presso la Città di Lodi al fine di poter adeguatamente rispondere all’incrementale numero di accessi.

- Interventi di mediazione linguistico-culturale a supporto dei vari enti e servizi territoriali che si relazionano con i cittadini stranieri e che in particolare si configurano come primo accesso di tale utenza (es: Prefettura, Sindacati, ecc) .

Tali enti verranno dotati di pacchetti di mediazione linguistico-culturale che potranno essere utilizzati “a chiamata” o in maniera più strutturale prevedendo la presenza dei mediatori in giornate prestabilite.

 

 

Visualizza sezione

FAMI piano regionale– LAB IMPACT

Nome progetto: FAMI LAB IMPACT

Capofila: Regione Lombardia

Partner: Azienda Speciale Consortile Servizi Intercomunali, Azienda Speciale Retesalute,  Offerta Sociale Azienda Speciale Consortile (Ambito Vimercate), Comune di Milano, Comune di Pioltello (Distretto Sociale Est Milano), Comune di Chiari (Ambito distrettuale n. 7 Oglio Ovest), Azienda Speciale Consortile Comuni Insieme (Ambito di Garbagnate), Comune di Bergamo, Comune di Dalmine, Azienda Territoriale per i servizi alla persona (Ambito 9 Ghedi), Insieme per il sociale (Ambito di Cinisello Balsamo), Comune di Sesto San Giovanni (Ambito di Sesto e Cologno Monzese), A.S.S.E.M.I. – Azienda Sociale Sud Est Milano, Comune di Lonato del Garda (Ambito 11 Garda),  Azienda Speciale Consortile Sociale Legnanese (SO.LE), A.S.C. Risorsa Sociale Gera d’Adda (Ambito di Treviglio), Comune di Crema (Ambito distrettuale Crema), A.S.C.I. – Azienda Sociale Comuni Insieme (Ambito Lomazzo-Fino Mornasco), Comune di Varese, Comune di Monza, Comune di Desio Progetto

Finanziato da:  Fondo Asilo Migrazione e Integrazione 2014-2020

Totale ricevuto:  €  166872,06 aumentato per successivo finanziamento aggiuntivo di € 129.800,00

Durata: settembre 2018-dicembre 2020. La scadenza è stata prorogata al 30/06/2021, poi al 30/06/2022 e infine al 30/06/2023.

Lab’Impact è il Piano regionale di interventi realizzato nel territorio della Lombardia per l’integrazione dei Cittadini di Paesi Terzi e finanziato dal Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione (FAMI 2014-2020). La finalità è quella di rafforzare e consolidare un sistema di governance multilivello, attraverso una partnership che vede Regione Lombardia come capofila e una rete di soggetti attuatori costituita da 35 Ambiti Territoriali, attuatori degli interventi a livello locale e a loro volta capofila delle reti territoriali. La realizzazione degli interventi è accompagnata da due ulteriori soggetti: Anci Lombardia e Fondazione ISMU: Il Piano è articolato secondo quattro macroazioni:

1.Qualificazione del sistema scolastico in contesti multiculturali, anche attraverso azioni di contrasto alla dispersione scolastica

2.Promozione dell’accesso ai servizi per l’integrazione

3.Servizi di informazione qualificata, attraverso canali regionali e territoriali di comunicazione

4.Promozione della partecipazione attiva dei migranti alla vita economica, sociale e culturale, anche attraverso la valorizzazione delle associazioni

 

L'Ambito di Lodi è partner di Regione Lombardia ed insieme alla rete territoriale collabora nella realizzazione degli obiettivi di progetto, in particolare concentrandosi sulle azioni di

1.Qualificazione del sistema scolastico in contesti multiculturali, anche attraverso azioni di contrasto alla dispersione scolastica

2.Promozione dell’accesso ai servizi per l’integrazione

Capofila della rete dell'ambito di Lodi: Azienda Speciale Consortile Servizi Intercomunali

Partner: Emmanuele Soc. Coop.Soc Onlus, Famiglia nuova Soc. Coop. Soc. Onlus, IC Lodi III, Le Pleiadi Servizi Soc. Coop. Soc., Movimento Lotta per la Fame nel Mondo

Il progetto, in continuità con le attività progettuali realizzate con i progetti FAMI 1117 e FAMI 1116,  mira a qualificare il sistema scolastico in contesti multiculturali ponendo particolare attenzione al fenomeno della dispersione scolastica e attuando strategie di contrasto alla stessa, e promuovere  l’accesso ai servizi per l’integrazione.

Principali attività:

Interventi in ambito intrascolastico volti a sostenere percorsi individualizzati mirati, per rendere le metodiche di insegnamento maggiormente adattabili ai percorsi di crescita e alle storie di ogni alunno attraverso il potenziamento del dialogo fra scuola e famiglia accompagnato da figure professionali come mediatori culturali e consulenti psicologi;

Interventi a sostegno del ragazzo e della famiglia nelle fasi di transito tra i cicli scolastici attraverso la costruzione di un dialogo e di un orientamento per la scelta effettiva della nuova scuola e al sostegno nella fase successiva alla scelta.

Interventi in ambito extrascolastico, volti a favorire percorsi di socializzazione ed integrazione dei ragazzi intercettati. Attraverso la realizzazione sia di attività di supporto allo studio sia propriamente di laboratori espressivi o pratici, si intende attivare esperienze di valorizzazione, coinvolgimento, motivazione alla progettualità personale.

Interventi di informazione e comunicazione semplificata relativi ai servizi attivi sul territorio in particolare riferiti alla promozione e potenziamento dello sportello informativo presente nell’ambito di Lodi, a cui tutti i cittadini stranieri ed operatori dei servizi si rivolgono per ottenere informazioni;

Interventi per il miglioramento dell’offerta dei servizi, attraverso ad esempio l’affiancamento agli operatori di mediatori linguistico culturale e la realizzazione di percorsi di aggiornamento per mediatori ed operatori dei servizi mediante tecniche di narrazione del sé in chiave interculturale

Visita il portale Integrazione Migranti

 

SPORTELLO STRANIERI
Nell'ambito del progetto Lab'Impact prosegue l'apertura dello Sportello Stranieri.

Il servizio prevede attività di:

-informazioni generali e orientamento;

-assistenza nella compilazione dei documenti;

-consulenza giuridica, alla luce della normativa italiana, comunitaria ed internazionale;

-accompagnamento e supporto.

DOVE:  Lodi, via Cavour 73, primo piano

QUANDO:    Lunedì dalle 15.00 alle 18.00

                      Venerdì dalle 15.00 alle 18.00

Per maggiori informazioni sullo sportello clicca  qui 

Allegati

Visualizza sezione

Iscriviti alla nostra newsletter

Inserisci il tuo nome e il tuo indirizzo mail per rimanere sempre informato sulle nostre attività e sugli eventi in programma