Ambito Distrettuale di Lodi - Piazza Mercato, 5 - 26900 Lodi - Tel. 0371 409332

BANDO SAP 2024 - 8900

πŸ“ŒCHI PUÒ PRESENTARE LA DOMANDA
Possono presentare la domanda i soggetti in possesso dei requisiti di cittadinanza, residenza, situazione economica, abitativa e familiare specificati all’art. 7 del Regolamento regionale 4/2017 e s.m.i., come indicati nell’Avviso n. 8900 in pubblicazione.

 

⏰  QUANDO PRESENTARE LA DOMANDA
Dall'11 marzo 2024 ore 10:00 al 13 maggio 2024 ore 16:00.

 

πŸ“© COME PRESENTARE LA DOMANDA
La domanda va compilata dal richiedente esclusivamente in modalità telematica accedendo alla piattaforma Bandi Online di Regione Lombardia, clicca qui.

Il trattamento dei dati personali, avverrà in armonia con quanto previsto dal Regolamento Europeo sulla protezione dei dati personali 2016/679, dal D.lgs. 30 giugno 2003, n. 196 e dal D.lgs. 10 agosto 2018, n. 101, così come indicato nell’Informativa Privacy relativa al trattamento dei dati personali, allegata alla domanda.

 

🌐 COME ACCEDERE ALLA PIATTAFORMA REGIONALE

  1. Per accedere alla piattaforma informatica regionale occorre essere in possesso:1) delle credenziali SPID oppure con Carta identità elettronica (CIE) rilasciata dall’Ufficio Anagrafe del Comune di residenza con PIN attivato, smartphone dotato di interfaccia NFC e dell’APP “CIE ID”.
  2. Di un indirizzo di posta elettronica e di uno smartphone abilitato alla ricezione di email e SMS.

REQUISITI PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

-Indicatore della situazione economica ISEE 2024 del nucleo familiare pari o inferiore a € 16.000,00.

-Residenza anagrafica o svolgimento di attività lavorativa in Regione Lombardia alla data di presentazione della domanda.

-Assenza di titolarità di diritti di proprietà o di altri diritti reali di godimento su beni immobili adeguati alle esigenze del nucleo familiare ubicati nel territorio italiano o all’estero.

-Per i cittadini non comunitari, possesso di permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo oppure permesso di soggiorno valido di durata almeno biennale ed esercizio di regolare attività di lavoro subordinato o lavoro autonomo.

 

DOCUMENTAZIONE PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

-Data/e di iscrizione all’anagrafe/i comunale/i in Regione Lombardia.

-Dati anagrafici e codice fiscale di tutti i componenti del nucleo familiare.

-Copia cartacea dell’ISEE (compresa DSU) in corso di validità - in caso di famiglia di nuova formazione è necessario essere in possesso dell’ISEE di entrambi i nuclei familiari di provenienza.

-In caso di disabilità: documento di invalidità certificata ai sensi della legislazione vigente o dai competenti organi sanitari regionali (se disabilità uguale o superiore al 66%).

Con le seguenti condizioni abitative è inoltre necessario presentare ulteriori documenti:

  • in caso di alloggio antigenico: dichiarazione di alloggio antigenico accertato dall'ATS per chi risiede da almeno un anno in alloggio privo di servizi igienici o di riscaldamento o considerato antigienico;
  • in caso di rilascio alloggio: provvedimento giudiziario o amministrativo per il rilascio dell'alloggio;
  • in caso di abitazione impropria: documentazione relativa a accoglienza in struttura di assistenza da almeno 1 anno oppure ricovero precario da almeno 6 mesi oppure dimora in struttura di tipo alberghiero a carico di amministrazioni pubbliche;
  • in caso sia presente un coniuge separato o divorziato: copia del provvedimento dell’Autorità giudiziaria per il coniuge obbligato al versamento dell’assegno di mantenimento dei figli e non è assegnatario o comunque non ha la disponibilità della casa coniugale in cui risiedono i figli, anche se di proprietà del medesimo coniuge (il rilascio della casa coniugale deve essere avvenuto da non più di un anno);
  • in caso di presenza di barriere architettoniche/condizioni di accessibilità: presenza di barriere architettoniche interne o esterne nell’alloggio di residenza di disabili o anziani;
  • in caso di sovraffollamento: documentazione attestante la metratura dell’alloggio dove si risiede da almeno un anno.


La domanda va presentata assolvendo l’obbligo di marca da bollo del valore di € 16,00.

Il pagamento può avvenire con carta di credito oppure acquistando preventivamente la marca da bollo e inserendo il numero della stessa nell'apposito campo della piattaforma regionale. La marca da bollo va conservata fino alla verifica dei requisiti in caso di assegnazione.

 

πŸ”Ž COME PRESENTARE RICORSO

Il cittadino richiedente può, entro quindici giorni dalla pubblicazione delle graduatorie provvisorie, presentare all'ente proprietario la richiesta di rettifica del punteggio per il riconoscimento dell'invalidità civile che sia stata conseguita all'esito di un procedimento avviato prima del termine dell’avviso.

  • Se hai presentato domanda per un alloggio di proprietà di Aler o di un Comune diverso da quello di Lodi, consulta le modalità e le tempistiche per la presentazione del ricorso sui siti istituzionali dell'Ente proprietario. Clicca qui per avere informazioni sulla procedura relativa agli alloggi Aler.
  • Se hai presentato domanda per un alloggio di proprietà del Comune di Lodi trovi in allegato il format da compilare e da presentare, allegando la documentazione inerente la certificazione di invalidità riconosciuta, all'Ufficio Protocollo del Comune entro e non oltre il 03/06/2024.

 

πŸ‘‡ In allegato è possibile consultare l'Avviso pubblico, la Determina dirigenziale, l'Allegato B e la Nota informativa.

πŸ‘‡ In allegato le GRADUATORIE PROVVISORIE.

Iscriviti alla nostra newsletter

Inserisci il tuo nome e il tuo indirizzo mail per rimanere sempre informato sulle nostre attivitΓ  e sugli eventi in programma